LIBRI

 PRIMA DI ISRAELE  Palestina, Nazione araba, questione ebraica

di PIERO SELLA

Appendice cartografica a cura di Gianantonio Valli

422 Pagine
30,00 € a copia

R.S.I. Antologia per un'atmosfera  

di LUIGI EMILIO LONGO

 

429 Pagine
22,00 €  a copia

 

LE RADICI E IL SEME

  di SERGIO GOZZOLI

 

192 Pagine
22,00 € a copia

Buttiamola sul ridere
Favole per adulti 

di  PIERO SELLA

 

168 Pagine
18,00 € a copia

 


PRIMA DI ISRAELE
 Palestina, Nazione araba, questione ebraica

di PIERO SELLA

Appendice cartografica a cura di Gianantonio Valli

Piero Sella, direttore responsabile della rivista l'Uomo libero, si è imposto con il suo L'Occidente contro l'Europa all'attenzione degli appassionati di storia. Pubblicato in prima edizione nel 1985, il volume, che è un pesante atto di accusa contro i vincitori del secondo conflitto mondiale, ripercorre il calvario dell'Europa calpestata e divisa dalle superpotenze. Per la chiarezza della tesi svolta, la stringente documentazione e per le brillanti intuizioni che l'evolversi della situazione europea conferma, L'Occidente contro l'Europa è considerato, nell'ambiente del revisionismo, un indispensabile punto di riferimento.

Piero Sella è anche autore di &laqno;Cinquant'anni dopo, Repubblica Sociale, Fascismo, Germania nazionalsocialista» (1993) e di &laqno;Da Madama Butterfly a Hiroshima - Breve storia del Giappone moderno» (1996), oltre a innumerevoli saggi apparsi prevalentemente su l'Uomo libero tra i quali ricordiamo: &laqno;Strategia politica dell'unità musulmana» (1980), &laqno;Danni reali dell'utopia ugualitaria» (1980), &laqno;Anatomia di una sconfitta - L'ltalia nella seconda guerra mondiale» (1981), &laqno;La pianificazione legislativa dell'inquinamento razziale» (1983), &laqno;Genesi e funzione del "pregiudizio" nella cultura democratica» (1995), e &laqno;Introduzione al Revisionismo» (1995).

 

Con Prima di Israele, frutto di anni di studio e ricerca, questione ebraica e problema palestinese sono inquadrati dal Sella in una visione politica di vasto respiro che per l'impostazione nuova, coraggiosa e coerente non ha mancato di suscitare interesse e polemiche. Se ad un primo approccio il problema palestinese sembra scaturire da fattori locali, ed essere originato da eventi della storia recente, un esame più approfondito mostra che la situazione attuale è il distillato di vicende politiche e militari, di scelte culturali e religiose per nulla estranee all'Europa e che affondano le loro radici assai lontano nel tempo.

La tempesta che si è addensata e che si sta scaricando in questi decenni sulla testa del popolo palestinese è in realtà solo l'ultima manifestazione della questione ebraica. Una questione irrisolta, nella quale ogni nazione è coinvolta e che esige, per essere affrontata, grande indipendenza di giudizio.

 

Gianantonio Valli, autore dell'appendice cartografica, ha scritto Lo specchio infranto - Mito, storia, psicologia della visione del mondo ellenica (1989), Sentimento del Fascismo - Ambiguità esistenziale e coerenza poetica di Cesare Pavese (l991), Dietro il sogno americano - Il ruolo dell'ebraismo nella cinematografia statunitense (1991) ed ha curato le appendici cartografiche de L'Occidente contro l'Europa di Piero Sella e di Gorizia 1943-1945 di Teodoro Francesconi. Ha pubblicato inoltre numerosi saggi e articoli prevalentemente di argomento storico sulle riviste l'Uomo libero e Orion. Ha in corso la realizzazione di un'ampia opera storico-politica-documentaria dal titolo I complici di Dio - Genesi del Sistema Mondialista.


Indice

PREMESSA

I - ORIENTE MEDITERRANEO ED IMPERIALISMO BRITANNICO

L'Inghilterra ed il Canale di Suez - La guerra ' 14 -'18 - Lo smembramento dell'Impero Ottomano

2 - GLI EBREI E LA DIASPORA

L'identità ebraica - La Terra Promessa - Gli ebrei nel mondo antico

3 - SVILUPPI DELLA QUESTIONE EBRAICA

Lo scontro con il Cristianesimo - Una conflittualità inevitabile

4 - LE ESPULSIONI

Il problema del lealismo ebraico - L'antisemitismo visto dagli ebrei

5 - IL SIONISMO E LA DICHIARAZIONE BALFOUR

L'ebreo sovversivo pro domo sua - Nasce il Sionismo: la questione ebraica si complica - Il &laqno;ritorno» in Palestina - Il retroscena politico del &laqno;focolare ebraico»

6 - IL MANDATO INGLESE E L'IMMIGRAZIONE

Un paese isolato - Mandato inglese, mandatari ebraici - La risposta dei palestinesi

7 - VERSO LA CATASTROFE

Occupazione militare e snaturamento etnico - La parola passa alle armi - L'Olocausto - Il mondo arabo e l'Asse

8 - LO STATO DI ISRAELE

La spartizione all'ONU ed in Palestina - La grande alleanza tra Sionismo e Superpotenze - Terrorismo di stato fuori ed entro i confini

CONCLUSIONI


Indice dell'appendice cartografica

1 - L'&laqno;impero» di Davide

2 - La popolazione ebraica alla metà del I secolo d.C.

3 - Principali insediamenti ebraici alla fine del VI secolo

4 - Principali insediamenti, espulsioni e migrazioni ebraiche dal VII al XVII secolo

5 - La Zona di Residenza

6 - Gli ebrei nell'Europa centro-orientale verso il 1900

7 - L'Impero Ottomano alla vigilia della Prima Guerra Mondiale

8 - Insediamenti ebraici in Palestina al 1914

9 - Progetti di spartizione del Vicino Oriente

10 - Il Vicino Oriente dopo la Prima Guerra Mondiale (Turchia e Mandati)

11 - Il Vicino Oriente dopo la Prima Guerra Mondiale (Penisola Arabica)

12 - Piani elaborati dalla Palestine Partition Commission

13 - Popolazione ebraica in Polonia (1931)

14 - Entità della popolazione ebraica nell'Europa controllata dall'Asse (Rassinier)

15 - Entità della popolazione ebraica nell'Europa controllata dall'Asse (Sanning)

16 - Evacuazione della popolazione all'interno dell'URSS

17 - Popolazione ebraica dell'URSS: consistenza ed evacuazione

18 - Massima espansione dell'Europa dell'Asse (ottobre 1942) e &laqno;campi di sterminio»

19 - Città e villaggi della regione di Auschwitz

20 - Le ferrovie di Auschwitz

21 - I campi di Auschwitz (1944)

22 - Auschwitz I (Zazola)

23 - Auschwitz II (Birkenau)

24 - Piano ONU di spartizione della Palestina e primo conflitto arabo-israeliano

25 - Distribuzione delle proprietà terriere ebraiche in Palestina (1944)

26 - Proprietà del suolo palestinese nel 1945

27 - Distribuzione della popolazione in Palestina nel 1946

28 - Mappa della Palestina nel 1947

29 - Mappa della Palestina nel 1958

30 - Campi-profughi palestinesi dal 1948 al 1988

31 - Secondo, terzo e quarto conflitto arabo-israeliano

32 - Insediamenti ebraici nei Territori Occupati di Cisgiordania

33 - L'espansionismo israeliano dal 1947 ad oggi

34 - Le colline del Golan


LE RADICI E IL SEME

  di SERGIO GOZZOLI

Non è possibile conoscere, spiegare, capire l'uomo, né tentare di prevedere il suo domani, senza ripercorrere a ritroso le tappe ed i nodi del filo che conduce alle sue radici filogenetiche.

Fino a non molto tempo fa le origini erano, quasi per definizione, imperscrutabili. Ma negli ultimi decenni una incredibile serie di scoperte scientifiche ha aperto ampi squarci nel velo degli enigmi, ed i più dei nodi essenziali sono ormai in chiara luce. Microfisica e biologia molecolare, genetica ed etologia, chimica e geologia, neurofisiologia e immunologia, e tutta una serie di discipline complementari, hanno ugualmente contribuito a queste conquiste della conoscenza, che ci consentono oggi di spiegare e capire l'uomo, e gettare uno sguardo verso il suo futuro.

Nel ricercare una visione globale ed interdisciplinare di tali conoscenze per tratteggiare una immagine reale dell'uomo e della sua natura, Sergio Gozzoli ripercorre le molteplici tappe che, a partire dalla nascita del vivente sulla terra, conducono, attraverso la diversificazione delle specie, alla comparsa dell'uomo attuale - cioè del più sofisticato e complesso cervello che la realtà vivente conosca - ed al sorgere delle civiltà che l'uomo ha prodotto. E' una ricostruzione sintetica ed essenziale e tuttavia completa. Rigorosamente fondata su concetti scientifici presentati nella prima parte del libro e che costantemente tenuti presenti nel corso dell'intera trattazione, fanno da chiave di interpretazione a tutte le tappe successive, è tuttavia una ricostruzione chiara, il più possibile semplice, limpida anche negli argomenti più complessi e difficili. Scritto all'insegna della logica, ma con linguaggio che tocca momenti di vera poesia, è un libro che costituisce un opera scientifico-letteraria. Una lettura affascinate, avvincente fino a momenti di autentico godimento dello spirito, che rivela al lettore una visione tragica ma positiva insieme, nella quale non v'è spazio alcuno ­ se non di condanna ­ per le illusioni utopistiche delle quali è profondamente ammalata la nostra epoca.


Sergio Gozzoli, nato a Genova da famiglia toscana nel 1930, trascorre l'infanzia fra il paese peterno, Buti in provincia di Pisa, e Sesto San Giovanni (Milano), dove attualmente risiede ed esercita la sua attività professionale. Laureatosi in medicina e chirurgia presso l'Università di Milano, si dedica attivamente alla professione e continua a coltivare molteplici interessi culturali fra i quali ­ preminenti ­ la genetica, la biologia molecolare e la storia.

Dal 1976 al 1980 soggiorna in Sudafrica, dove lavora nel Dipartimento di Neurochirurgia dell'Università del Natal, allargando il suo campo di interessi e di studi alla neurofisiologia ed alla etologia.

Rientrato in Italia nel 1981, riprende la libera attività professionale e, nell'ambito del persistente impegno di ricerca scientifica, storica e antropologica, inizia la collaborazione con l'Uomo libero per la cui Casa Editrice pubblica nel 1981 questo suo primo libro, del quale la presente edizione rappresenta una revisione ed un aggiornamento.


Indice

PRESENTAZIONE di Mario Consoli

Capitolo primo - IL VIVENTE

Premessa - Concetto di realtà vivente - Concetto di sistema organico - Il gene - La ricombinazione genica - La mutazione - La selezione naturale - Concetto di diversificazione - L'ambivalenza del vivente - Considerazioni riassuntive

Capitolo secondo - GLI ULTIMI ANELLI DELLA LUNGA CATENA

Premessa - I predecessori - Le tappe essenziali

Capitolo terzo - IL CERVELLO UMANO

Premessa - La struttura - I collegamenti - Topografia e funzioni - I presupposti neurofisiologici dell'attività psichica - Circuiti cerebrali programmati e schemi di comportamento - La memoria - Sottosistemi cerebrali integrati e risultante funzionale unitaria - Programmi innati e influenze ambientali - Gli inquinamenti emozionali del pensiero astratto - Retaggi ancestrali nel DNA - Idee-vernice ed idee-incastro - Tronco cerebrale e corteccia

Capitolo quarto - LA COMPARSA DELL'UOMO

Premessa - Lo scenario - I figli della ferocia - Il figlio dell'orgoglio - L'ultimo atto

Capitolo quinto - NASCITA DELLA CIVILTÀ

Premessa - La società - I Valori - La morale - Una pausa di riflessione - Autorità e libertà

Capitolo sesto - CONCLUSIONI

Il domani dell'uomo - Le lenti deformanti di Utopia - La nuova condizione umana - Indietro non si torna - Questo è questo


R.S.I. Antologia per un'atmosfera  

di LUIGI EMILIO LONGO

Mentre americani e russi celebrano i cinquant'anni della loro vittoria, mentre la cultura antifascista si ostina a puntellare quel che resta dello spirito di Yalta, l'idea fascista mostra di essere, a dispetto delle persecuzioni e del cedimento a meschine seduzioni elettoralistiche dei meno motivati, quanto mai viva, temuta ed attuale.

Dell'inestirpabilità della pianta fascista il libro di Longo è la spiegazione. Perforando la cortina fumogena che, negando al fascismo qualsiasi specificità, ha permesso di presentarlo via via compatibile con la destra monarchica, col conservatorismo economico, col golpismo dei "servizi", collocandolo a fianco di quelle stesse demoplutocrazie che ne avevano tenacemente voluta la debellatio, l'autore ha raggiunto del fascismo lo zoccolo duro: quello della R.S.I.

Piegato dalla crisi del regime, dal doloroso calvario della sconfitta, dal vergognoso tradimento dell'alleato tedesco, il fascismo è costretto, dopo l'8 settembre, ad un impietoso esame di coscienza. Si riparte ex novo, i rami secchi vanno sfrondati. E vanno sfrondati anche se sono tanti, tanti da lasciare il tronco quasi nudo.

Di questo travaglio, di questa rinascita che sceglie di muovere dall'essenziale, un essenziale ancor oggi irrinunziabile, l'autore è attento testimone.

E' un viaggio il suo di grande tensione morale tra le fonti del giornalismo di allora, che vengono illustrate e collegate per consentire anche al lettore meno informato di seguire il filo della vicenda storica, ma che sono consegnate, intatte nella loro originalità, alla sua sensibilità ed al suo giudizio.

Era finalmente tempo, dopo cinquant'anni, che gli uomini della R.S.I. - combattenti e intellettuali - potessero essere conosciuti attraverso le loro appassionate argomentazioni, stagliati nell'atmosfera tragica ed eroica del loro tempo.


Luigi Emilio Longo, di origine astigiana, neuropsichiatra, già ufficiale paracadutista, si occupa da molti anni di storia politica e militare dell'età contemporanea.

Collabora a riviste e periodici specializzati. E' autore di altri due libri ("Francesco Saverio Grazioli", U.S.S.M.E., 1989; "I reparti speciali italiani nella seconda guerra mondiale", Mursia, 1991) e di oltre una cinquantina tra articoli e saggi.


Indice

PRESENTAZIONE di Sergio Gozzoli

INTRODUZIONE

I - Quell'estate funesta

II - Rinascita nel rinnovamento

III - Il Partito Fascista Repubblicano

IV - Concretezza

V - Giovani e non

VI - Intransigenza

VII - Spiritualità

VIII - Di nuovo in armi

IX - Decima

X - Qualli dell'altra parte

XI - Dietro i reticolati

XII - La fine

XIII - I "giorni radiosi"

XIV - Lui, il Duce


Buttiamola sul ridere - Favole per adulti

Con queste sue favole, Piero Sella,conosciuto per i suoi saggi storici, l'Occidente contro l'Europa _Prima di Israele _ Da Madama Butterfly a Hiroshima, affronta un genere tutto diverso. Si tratta di intriganti e scorrevoli racconti _ quasi tutti politicamente scorretti _ in cui il paradossale e il grottesco non finiscono di stupire.La storia del pollo, la verità sulla battaglia di Lepanto, i dialoghi tra il prete e i funzionari della Deflor lega ne L'educazione sessuale, le avventure dei partecipanti al fantascientifico Convegno di Milano, il giallo dei mongoloidi scomparsi, resteranno di sicuro nella mente e nel cuore dei lettori.


Indice

Il quoziente di intelligenza

Anatomia di una battaglia

L'educazione sessuale

La sorella dell'Ampelio

Il Convegno di Milano

Occhi a mandorla



Home